OUR BLOG

15 Mag 2018

Le migliori idee si generano annoiandosi

Vi è mai capitato di trovare la soluzione ad un problema o di avere una grande idea nei momenti più bizzarri della giornata? Magari lavando i piatti, rifacendo il letto oppure sistemando l’armadio… Questo spesso accade perché quando il nostro corpo va in modalità “autopilota” il cervello si impegna a formare nuove connessioni neurali che collegano le idee e spesso risolvono problemi.

 

Manoush Zomorodi, giornalista ed autrice del libro “Bored and Brilliant”, durante la sua Ted Talk racconta che, dopo essersi posta domande su cosa accade al cervello quando siamo annoiati e cosa potrebbe accadere se non ci annoiassimo mai, ha iniziato a fare domande ad alcuni neuroscienziati per capirne di più.

 

Quello che è emerso dalle sue “ricerche” è che quando il cervello è annoiato si attiva una rete nel cervello chiamata “modalità predefinita” che ci consente di svolgere azioni routinarie e contemporaneamente attivare i pensieri in modo inconscio. Questo processo avviene a livello del subconscio e viene stimolato ancora di più quando spostiamo l’attenzione da una cosa all’altra poiché il continuo cambio di pensiero, è possibile dall’attivazione di un interruttore neurochimico che utilizza il glucosio e stimola le funzioni cerebrali.

 

Quindi la prossima volta che vi state annoiando… continuate!

 

Guarda il talk di Manoush Zomorodi!

 

edoardodepascale

Write a Reply or Comment